Secondo quanto pubblicato da Mac1, Apple ha recentemente deciso di acquisire tutte le azioni della società svedese Polar Rose .

Tale informazione, confermata dal servizio stampa svedese Rapidus, tutt’ora non è però confermata nè da Apple nè da Polar Rose.

Quest’ultima azienda è specializzata nel riconoscimento di volti presenti nelle immagini, un pò come la stessa Apple già fa da tempo con iPhoto per Mac OS X.

La Polar Rose ha realizzato tre diversi tipi di software, tutti  basati su potenti algoritmi di riconoscimento facciale. Due di questi,  il Face Cloud ed il FaceLib, sembrano essere molto interessanti per Apple.

Face Cloud è una soluzione scalabile lato server che consente di aggiungere il riconoscimento facciale a quasi tutti i tipi di servizi web. Si può, ad esempio, utilizzare Face Cloud per introdurre il riconoscimento del volto in immagini che vengono caricate su Mobile Me – un servizio che, tutt’oggi, non esiste.

FaceLib è, invece, il riconoscimento facciale applicato ad una immagine presente su un dispositivo cellulare come, ad esempio, un iPhone. Oggi, FaceLib Polar Rose è sviluppato sia per l’iPhone che per Android.

Per dimostrare quanto sia potente questa tecnologia,  Polar Rose ha realizzato una dimostrazione a cui ha dato il nome di Recognizr.

La dimostrazione mostra come una applicazione mobile riesca, automaticamente, a riconoscere il viso di una persona ed a cercarlo in servizi online come YouTube, Twitter e Facebook.

Vi invitiamo a visionare il seguente video per rendervi conto delle potenzialità di questa tecnologia.

Per rimanere informati su questo argomento, vi invitiamo a seguirci tramite TwitterFacebook,  Google+ e a scaricare la nostra applicazione gratuita per iPhone.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading ... Loading …