VLC, il popolare lettore multimediale per Windows, Mac e Linux, disponibile per iPad da Settembre e per iPhone dalla scorsa settimana, attualmente sviluppato dallo studio francese Applidium, potrebbe presto essere tolto dall’AppStore.
Rémi Denis-Courmont, uno dei principali sviluppatori di VLC, ha spiegato che Videolan (la fondazione che sta dietro VLC) ha inviato una formale notifica di violazione del copyright ad Apple per quanto riguarda il modo in cui VLC per IOS è distribuito in App Store.

In sostanza, ecco il problema:

VLC è un programma open source distribuito sotto la GNU General Public License (conosciuta anche come “GPL”) mentre VLC per IOS è, come potete immaginare, distribuito sotto i Termini di Apple iTunes che non consentono agli utenti di installare nè le applicazioni gratuite nè quelle a pagamento su più di 5 dispositivi.

Questa restrizione è anche conosciuto come “DRM“, che sta per Digital Rights Management. Quindi, anche se VLC di IOS è gratuito, Videolan non può accettare il fatto che la DRM di Apple vada contro la licenza GNU originale sulla quale si basa il  codice di VLC.
Allora cosa ci fa pensare che VLC presto sarà eliminato da AppStore?
Rémi Denis-Courmont ci ricorda che un evento analogo è già accaduto, all’inizio di quest’anno, con un gioco di scacchi che è distribuito sotto licenza GPL. La Free Software Foundation ha fatto notare, allora, che non poteva essere distribuito sotto DRM di Apple, ma la Apple non ha cambiato i suoi termini e condizioni. Conclusione? Il gioco è stato rimosso dall’AppStore.
Denis-Courmont suggerisce anche di affidarsi a piattaforme mobili più aperte:
In ogni caso, anche se le regole per la distribuzione di open-source o “libero” del software sono estremamente “tranquille”, esistono e devono essere rispettate.
VLC, così come altri software open-source in generale, non avrebbe raggiunto la sua qualità ed il suo successo se non ci fosse stata la licenza GPL. Pertanto, la violazione palese di tale licenza non può essere tollerata in alcun caso. Gli utenti interessati sono invitati a cercare queste applicazioni, al momento, in altre piattaforme mobili più “aperte”.
Alla fine dei conti, comunque, la Apple ha i suoi termini, le sue condizioni ed il suo sistema DRM: sarà lei a decidere!
Tuttavia, per adesso, VLC per IOS è ancora disponibile sull’AppStore e potete scaricarla cliccando quì.
[nggallery id=18]

Per rimanere informati su questo argomento, vi invitiamo a seguirci tramite TwitterFacebook,  Google+ e a scaricare la nostra applicazione gratuita per iPhone.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading…