Abbiamo visto pochi giorni fa che, nel mercato degli smartphone, Apple e Samsung stanno monopolizzando il settore e i relativi profitti, catalizzando il 95% dei guadagni totali.

Questo comporta che gli avversari sono stretti in una morsa che, mese dopo mese, continua a mietere delle vittime eccellenti. Nessun altro produttore, al momento, risce a convertire questa tendenza, con i due colossi dell’elettronica che non arrestano la propria marcia. A farne le spese in questi primi mesi del 2012 è stata HTC, la quale ha dichiarato oggi che i profitti derivanti dal settore smartphone sono crollati, registrando delle differenze in negativo del 70% rispetto ai valori relativi a periodi simili degli anni precedenti.

Il Financial Times sottolinea che HTC, nel corso del primo trimestre del 2012, ha avuto un calo significativo delle vendite rispetto agli stessi periodi del 2o11 e la principale causa deriverebbe proprio dalle vendite registrate dai due top smartphone, l’iPhone 4S ed il Samsung Galaxy II. Ricordiamo che HTC produce dispositivi sia con sistema operativo Android che con Windows Phone, ed è il terzo maggiore produttore attualmente presente sul mercato.

In contrapposizione ai dati negativi di HTC, però, vi sono quelli decisamente positivi di Samsung, i quali riportano un trimestre record con 5,1 miliardi di dollari di profitto, frutto di 39,8 miliardi di dollari di fatturato, con una crescita anno su anno del 100%.

In reazione a questi dati, HTC specifica che la compagnia è nel mezzo di una transizione dei propri prodotti e le vendite nel 2012 non saranno per nulla eccellenti. L’azienda è stata anche una delle prime ad adottare la tecnologia 4G sui propri dispositivi, ma al momento il numero degli smartphone con tale tecnologia acquistati risulta ridotto.

 

Per rimanere informati su questo argomento, vi invitiamo a seguirci tramite TwitterFacebook,  Google+ e a scaricare la nostra applicazione gratuita per iPhone.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading…