Il day one per il lancio dell’ iPhone 5 è oramai prossimo. A partire da giovedì molti partiranno in direzione Parigi, Londra, Berlino o addirittura in America per aggiudicarsi in anteprima il nuovo gioiellino di Cupertino. Quest’anno, però, qualcosa potrebbe tenervi con le “mani legate” fino alla reale commercializzazione nel nostro paese del 28 settembre; stiamo parlando, ovviamente, del nuovo standard nano-SIM che, di fatto, non rende possibile l’utilizzo dello smartphone con le attuali schede in circolazione nel nostro paese.

I principali operatori nostrani (Tim, Vodafone e Tre) hanno già fatto sapere che forniranno queste schede a tutti i loro clienti a partire dal day one italiano (scorte permettendo) e che prima di allora sarà impossibile trovarne in giro. L’unico modo, quindi, per utilizzare il nuovo iPhone 5 come telefono ancor prima che esca ufficialmente in Italia è quello di ricorrere a qualche stratagemma.

La storia del lontano 2010, anno in cui fu presentato l’iPhone 4 che forzò il passo generazionale da SIM a micro-SIM, si ripete: armiamoci, quindi, di forbici, calibro, righello, penna e tanta pazienza e procediamo ad un semplice e soddisfacente fai-da-te.

Per darvi un’idea delle proporzioni dei tre standard SIM ecco un confronto fotografico: al centro trovate la nuova nano-SIM, sopra la micro-SIM e a destra la classica mini-SIM post-iPhone 4.

I due metodi proposti in quest’articolo sono leggermente diversi: quello nella foto in alto (cliccare per ingrandire) è abbastanza dettagliato e permette di fare tutto con un semplice righello; quello mostrato sotto, in video, è più dettagliato, le spiegazioni sono più minuziose ed i passaggi vengono descritti con molta cura. In quest’ultimo caso, tuttavia, c’è bisogno di un calibro per un taglio che rasenta la perfezione. Ricordiamo, infatti, che le specifiche dimensionali dettate dall’ETSI sulle nuove nano-sim sono:

Larghezza: 12,3 millimetri
Altezza: 8,8 millimetri
Profondità: 0,67 millimetri

Piccola nota prima di lasciarvi alla visione del video. Non tutti sono d’accordo su questa pratica del taglio in quanto potrebbe danneggiare definitivamente la vostra SIM andandone a precludere il funzionamento, tuttavia potrete sempre andare in un centro ufficiale del vostro operatore e chiederne un’altra in sostituzione (a pagamento). Se decidete di procedere, quindi, fatelo con cautela e cognizione di causa.

Per rimanere informati su questo argomento, vi invitiamo a seguirci tramite TwitterFacebook,  Google+ e a scaricare la nostra applicazione gratuita per iPhone.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading…


Leggi l'articolo originale...