Non è passato molto da quando vi abbiamo riportato, prima di tutti, le prossime novità che arriveranno in WhatsApp e oggi torniamo sull’argomento con una news che farà felici molti di voi: a quanto pare WhatsApp non è solo al lavoro su un client desktop, ma la versione per PC e Mac della nota applicazione di messaggistica istantanea sembrerebbe ormai prossima al rilascio!

144p_WhatsApp_Mac_Yosemite

La conferma, in questo caso, arriva da alcune nuove stringe inviate ai tester-traduttori dalla stessa WhatsApp. Come possiamo notare dall’immagine che segue, le nuove stringhe includono elementi come “Download for Windows” (“Scarica per Windows”) o “Not on a Mac?” (“Non stai usando un Mac”), “Mac or Windows PC?” (“Mac o PC Windows?”) che lasciano chiaramente alludere alla possibilità di scaricare WhatsApp anche per le principali piattaforme desktop in futuro.

Schermata 2016-04-30 alle 10.51.36

Tuttavia al momento non si sa nulla di più: non possiamo dirvi, quindi, quali siano le tempistiche di rilascio, ma la nostra solita fonte ben informata ritiene che non manchi molto al rilascio pubblico di WhatsApp per PC e di WhatsApp per Mac. Ovviamente le tempistiche potrebbero allungarsi, ma al momento l’impressione è questa. Nessuna novità, invece, per quanto riguarda WhatsApp per Apple Watch, di cui, ormai, non si hanno più notizie da parecchio…

Schermata 2016-04-30 alle 10.51.49

Non mancheremo a fornirvi ulteriori dettagli riguardo a WhatsApp per PC e a WhatsApp per Mac non appena ne avremo!

Nota: l’immagine nell’articolo non corrisponde alla reale versione desktop di WhatsApp. Si tratta unicamente di un concept art per rendere l’idea di come potrebbe essere l’applicazione.

Via @WABetaInfo

Link all’articolo originale: Anteprima: WhatsApp per PC e Mac è quasi pronto al rilascio!

Per rimanere informati su questo argomento, vi invitiamo a seguirci tramite TwitterFacebook,  Google+ e a scaricare la nostra applicazione gratuita per iPhone.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading…


Leggi l'articolo originale...