WP2App, come già sicuramente saprete, è la nuova applicazione nativa per iOS che vi consentirà di trasformare il vostro blog (preferibilmente WordPress) in un’App per iPhone professionale. Se avete già scaricato il codice sorgente del progetto, o se avete intenzione di farlo, ci sono delle cose importanti che dovete sapere e che, in questa pagina, cercheremo di illustrale nella maniera più chiara possibile.

Innanzitutto dovete sapere che:

  • è vietato pubblicare l’App su App Store “così com’è”, ma lo potrete fare solo dopo averla personalizzata con il vostro logo, le vostre icone e le vostre immagini.
  • è vietato pubblicare o divulgare a terzi il codice sorgente o parte di esso.

Detto questo, è importante che possediate un Mac con Xcode installato al fine di poter eseguire il nostro codice sorgente e creare la vostra applicazione. Vi invitiamo, pertanto, a dare un’occhiata ai requisiti minimi richiesti che, di seguito, elenchiamo.

REQUISITI MINIMI RICHIESTI

  • Xcode Version 4.3.2 (4E2002)
  • Mac OS X Lion
  • Conoscenza minima di Xcode ed elementi basilari di grafica (per la creazione di immagini personalizzate).

REQUISITI CONSIGLIATI

FUNZIONI E CARATTERISTICHE

Il codice sorgente WP2App permette di creare un’App nativa in iOS per iPhone e di interfacciarla con un:

  • proprio sito web (wordpress);
  • account Facebook;
  • account Twitter;
  • account Flickr;
  • account YouTube.

L’applicazione è ottimizzata  per iPhone con iOS 5.0 o superiore.

CONFIGURAZIONE

Una volta scaricato il sorgente di WP2App, non dovrete assolutamente mettervi a programmare nè tantomeno perdervi nei meandri del codice! Sarà sufficiente inserire i parametri del vostro sito e dei vostri account per personalizzare la vostra applicazione che, nel giro di pochi minuti, sarà pronta per essere compilata ed inviata su App Store.

Vediamo quindi, insieme, quali sono le piccole operazioni che dovrete fare e in quali file del progetto:

  • FILE AppDelegate.m | Sostituire l’url indicato con il proprio.  L’url inserito deve puntare ad una pagina che leggerà il token inviato dal dispositivo e lo inserirà in un database. Se non avete ancora implementato il servizio lato server delle notifiche push, potete eliminare le righe di codice.
  • FILE FirstViewController.m | Sostituire l’url indicato http://www.tuosito.com/ con l’url del proprio sito. Non modificare, invece, il link a google che serve solo per la “Reachability” cioè per il test della connettività.
  • FILE MoreViewController.m | Aprire il file e modificare i testi e i link personalizzandoli con i propri. Da questo file potete modificare i link, gli indirizzi email e il testo del messaggio preconfigurato inserito nelle email.
  • CARTELLA SOCIAL | Aprire tutti i file con estensione .m e sostituire tutti i link presenti all’interno con quelli che puntano alle vostre pagine dei vari social network.
  • CARTELLA Lib | Dentro la cartella Lib dovete aprire PageViewController.m e modificare i links presenti all’interno facendoli puntare alle categorie principali del vostro sito.
  • CARTELLA Images | Sostituire le immagini presenti nelle cartella con le proprie, lasciando invariati i nomi, le dimensioni e le estensioni dei file.
  • CARTELLA IMG | Sostituire le immagini presenti nelle cartella con le proprie, lasciando invariati i nomi, le dimensioni e le estensioni dei file.
  • FILE MainStoryboard.storyboard | Da questo file potrete modificare graficamente tutte le singole schermate. Se non avete molta esperienza in merito, vi consigliamo di non toccare eccessivamente questo file per evitare di compromettere l’app. Limitatevi, eventualmente, a modificare i titoli delle varie schermate e i colori dell’interfaccia e del testo.

WP2App

WP2App è disponibile su questo link.